Search
Sunday 20 September 2020
  • :
  • :

I luoghi imperdibili del Rajasthan, India

L’India ha animato, con i suoi paesaggi mozzafiato e la sua cultura millenaria, i sogni di molti bambini che, divenuti adulti, l’hanno eletta come una delle mete di viaggio imperdibili. Si dice che visitarla sia un’esperienza tanto forte da cambiare la vita di chi la fa; e probabilmente è vero. 

Di certo, l’India è molto grande e per conoscerla davvero bene occorrono anni, tuttavia il Rajasthan è la regione più visitata dai turisti. Perciò andiamo a scoprire i luoghi imperdibili del Rajasthan; tenendo bene a mente che questa regione è prevalentemente desertica e disseminata di fortezze, poiché una volta era la terra dei maharaja.

Jaisalmer

Questa città si trova a solo 70 km dal confine con il Pakistan e conta 70000 abitanti, 3000 dei quali vivono e lavorano all’interno del forte, che domina la città dalla cima di una collina. 

Il forte offre una vista splendida da lontano e, addentrandosi nelle sue vie e nei suoi vicoletti, gli occhi vengono allietati dal tripudio di colori e rumori dovuto a scooter sfreccianti, venditori ambulanti, bancarelle di frutta e spezie, cani e vacche. 

Il deserto del Thar

Il Rajasthan è una regione prevalentemente occupata dal deserto, perciò non è possibile lasciarla senza prima essersi fatti affascinare dalle dune sabbiose. Il Deserto del Thar, poi, è davvero facile da raggiungere: dista meno di un’ora da Jaisalmer. 

C’è la possibilità di fare un’escursione del deserto in groppa ai cammelli e trascorrere una o due notti tra la sabbia, in accampamenti immersi nel nulla. Questa è una di quelle esperienze che rimarranno impresse per sempre nella mente: assaporare il silenzio totale, guardare il tramonto tra le dune sabbiose e la distesa sconfinata di stelle senza l’interferenza delle luci artificiali non ha prezzo.

Alsisar

Anticamente, Alsisar era un nodo commerciale, appena davanti al deserto, dove i mercanti della seta si fermavano per concludere gli affari; oggi, invece, la cittadina conta meno di 10000 abitanti. Ma la sua atmosfera resta unica e inimitabile; fatta di una vita tranquilla, templi interessanti, piccoli negozianti, donne in sari e bambini che si stupiscono alla vista di turisti. 

Passeggiando per le vie di questa città, si possono trovare ancora gli haveli. Si tratta di strutture che ricordano i caravanserragli, da cui le donne, che non potevano prendere parte alla vita economica della città, potevano osservare lo svolgersi di questa.

Jaipur

A 4 ore di distanza da Alsisar, si trova la capitale del Rajasthan, cioè la splendida Jaipur. È chiamata anche la “città Rosa” e porta i segni evidenti di un passato imperiale. 

Per questo, una delle principali attrazioni da visitare è il complesso residenziale del Maharaja, che comprende un intero cortile lastricato di marmo bianco, lussuosi padiglioni decorati con specchi ed edifici ricchi di mosaici.

In questa città, una visita speciale la meritano anche i Templi delle Scimmie, dove questi animaletti si avvicinano senza paura all’uomo, e il Jal Mahal, l’antico palazzo situato nel mezzo del lago, che ha sommerso i suoi primi cinque piani.