Search
Sunday 5 July 2020
  • :
  • :

Le automobili più vendute del 2020

Al netto dell’emergenza CoronaVirus, dove praticamente la stragrande maggioranza delle aziende è ferma, è interessante capire il trend delle auto più vendute fino a gennaio 2020. Quello delle macchine, infatti, è un mercato che sta cambiando notevolmente poiché si sta sempre più facendo avanti un nuovo concetto di mobilità.
Meno inquinamento, più praticità, poco stress. Non è un caso, ad esempio, che rispetto al gennaio 2019 ci sia stato un calo del 5,9% con un crollo dei veicoli a diesel e benzina, i più inquinanti, e un segno positivo per ibridi ed elettrici.
Nel primo caso, infatti, le macchine a gasolio hanno visto un -23% mentre quelle a benzina un meno -3%. Mentre le ibride hanno fatto segnare un ottimo +82% e le elettriche addirittura un +587%.
Ma quali sono le auto più vendute? Dimentica i SUV, le Jeep o le grandi macchine che qualche decennio fa erano sinonimo di potere e ricchezza. Complice anche la crisi economica, i finanziamenti sempre più difficili, le vetture che sono andate per la maggiore sono quelle da città, come la Fiat Panda e la Lancia Ypsilon che, insieme, superano le 20mila immatricolazioni.
Al terzo posto c’è la Polo della Volkswagen che, le cui immatricolazioni (3585) sono quasi la metà della Lancia Ypsilon, seconda in questa classifica.
Subito fuori dal podio, ma con solo due immatricolazioni in meno, troviamo la Renault Clio e, a un soffio, tiene la Fiat 500X con 3580 nuove immissioni in strada. Dalla sesta alla nona posizione sono tutti relativamente vicini con uno scarto di massimo 400 unità circa. Al sesto posto troviamo la C3, seguita dall’Opel Corsa. Per trovare una macchina non ‘cittadina’ dobbiamo scendere fino all’ottava posizione con la Jeep Renegade. Così la Fiat, anche la Volkswagen è presente due volte tra i primi 10 posti con la T-Cross. Chiude la Peugeot, l’unica di questa lista che è sotto le 3000 immatricolazioni (si ferma a 2909) con la 3008.
Si potrebbe andare ancora avanti ma già dalle prime dieci posizioni si capisce come il mercato delle auto sia cambiato. I mezzi pubblici sono sempre più usati e le persone cercano più comodità, soprattutto se vivono nelle grandi metropoli dove è difficile trovare parcheggio o, comunque, devono passare posso tempo all’interno dell’abitacolo.
Insomma, il mondo sta cambiando ed è necessario che anche le case automobilistiche si adeguino. Oppure saranno scavalcate da possibili new entry.