Search
Monday 19 April 2021
  • :
  • :

Pannelli in Legno X LAM: Cos’è e per cosa si utilizza

Siamo molto spesso portati a credere che tutto (o quasi) sia ormai già stato scoperto e che il progresso abbia un margine residuo di poca portata. Non potremmo commettere errore più grande, invece. Ed è una fortuna e un sollievo scoprirlo. D’altra parte il ruolo dell’innovazione è esattamente questo: portare novità e vantaggio negli ambiti sociali attraverso prodotti o processi che ci spingano a progredire e godere di situazioni e soluzioni migliori rispetto a quelle sino ad ora conosciute. Nel contesto di questa considerazione, è impossibile non affermare che il settore delle tecnologie di costruzione è, tra molti, sicuramente di spicco, se non altro in termini di vero e proprio impatto nelle dinamiche sociali: le nostre vite si muovono all’interno di percorsi, edifici, progetti, spazi che vengono costantemente valutati proprio nell’ambito delle tecnologie di costruzione. In questo scenario esistono protagonisti degni di nota e, tra questi, possiamo senza dubbio annoverare i pannelli in legno X LAM , che soprattutto negli ultimi anni stanno avanzando nel mercato rispecchiando totalmente la sfida innovativa.

La realizzazione di una costruzione a pannelli in legno X LAM, si basa su di un sistema di montaggio a pannelli in legno incrociati e incollati tra loro mediante particolari materiali e processi collanti che ne determinino la sicurezza e la resistenza. I legni tendenzialmente utilizzati sono quelli rivenienti da alberi di pino, larice o abete, in grado di racchiudere le caratteristiche di durezza e composizione necessarie al risultato preposto. Questa particolare modalità costruttiva a pannelli multistrato può essere utilizzata con successo in svariati settori e in diverse destinazioni d’uso, che ne determinano anche le misure di lunghezza, larghezza e spessore oltre che, ovviamente, le quantità di strati da eseguire. La funzione di sostegno dei pannelli X LAM è portante, e rende la tecnica funzionale per svariati settori (industriali e civili) e risultati finali (coperture, pareti, solai). La facilità di costruzione e progettazione è sorprendente, così come la sistematica e notevolissima riduzione dei tempi di assemblamento ed edificazione del progetto. Il legno utilizzato è certificato, e le aree boschive da cui proviene sono amministrate con sistemi di sostenibilità ambientale.

Indubbiamente, i vantaggi di una soluzione costruttiva come quella multistrato a pannelli X LAM sono numerosi e ad ampio raggio d’azione. Tra questi, facilmente approfondibili in caso di interesse all’acquisto e la messa in opera, vale la pena di sottolineare la naturale capacità del legno di ottimizzare l’isolamento termico nelle stagioni estive e invernali, che influisce non solo sul conseguente risparmio di consumo energetico, ma anche sul minor spessore delle pareti (a parità di risultato) e quindi sul guadagno di spazio abitabile. La caratteristica durevolezza del legno, in questo caso accentuata dai trattamenti necessari all’installazione nell’ambiente di utilizzo, rende gli edifici realizzati con questa tecnologia meno deteriorabili di quelli tradizionali, senza contare che, la natura stessa del materiale con cui viene strutturato l’edificio agevola interventi a ristrutturazione, modifica o anche aggiunta successivi. In relazione alla sicurezza, è da indicare il suo comportamento su sollecitazione sismica, migliore rispetto ad altri materiali.

Innovare nell’ambito delle tecnologie di costruzione, rimanendo ecologici e sostenibili è una realtà possibile e viva che innegabilmente ci permette di progredire. Per approfondimenti entra in questa pagina.