Search
Friday 4 December 2020
  • :
  • :

Viaggio in Australia: le mete più belle da vedere

L’Australia è un vasto Paese con un lungo elenco di posti mozzafiato da visitare. Se sarà la vostra prossima destinazione, ecco qualche idea per non perdervi i luoghi più emblematici e curiosi.

– Great Ocean Road
Si tratta di 243 km di strada che costeggiano l’Oceano a sud-ovest di Melbourne, nella parte più meridionale del continente. Tra gli stop più ambiti c’è la spiaggia dei Dodici Apostoli, dove l’Oceano ha scavato per millenni le scogliere di calcare, presentandosi oggi come dei pilastri che si stagliano in mezzo all’acqua.

– Kakadu National Park
Verso la fine della stagione secca, che coincide normalmente con la fine dell’anno, gli uccelli e i rettili di questo parco naturale nel Territorio Settentrionale si stipano in ogni palude a loro disposizione. La più spettacolare è la Yellow Waters Lagoon, la laguna dalle acque gialle, che diventa uno zoo all’aria aperta. Si consiglia di prendere parte ad una crociera e di aspettarsi di toccare con la mano la natura più selvaggia, ammirando gli aironi, le gru, le cicogne, i falchi pescatore, le jacane, i pellicani, le aninghe, le goanne e i coccodrilli.

– Sydney Harbour Bridge
Salire sulla cima del ponte più iconico di Sydney permette di avere una panoramica a 360° del porto più grande al mondo. Bisogna indossare una particolare tuta chiamata Bridgesuit, così come un’imbragatura e un’attrezzatura per poter ascendere fino a 135 metri di altezza. Certamente non si tratta di un’esperienza per tutti…

– Cape Nauraliste e Cape Leeuwin
Il territorio compreso tra questi due capi permette di percorrere 190 kilometri circa nell’Australia Occidentale perdendosi tra parchi naturali, vigneti e una costa dalla bellezza straordinaria, ammirando la grande diversità naturalistica dell’Australia. Si consiglia di visitare questa zona in primavera, quando il paesaggio esplode grazie ai fiori selvatici. In ogni caso, le cantine di Margaret River abbagliano durante tutto l’anno.

– Ngadiku Dreamtime Walk
Questo percorso è offerto dalla comunità aborigena locale nella regione del Queensland. In questo modo, si può acquisire un punto di vista indigeno delle meraviglie della foresta pluviale conosciuta con il nome di Mossman Gorge. Situato nella parte tropicale, è fonte di cibo, medicine e nutrimento spirituale per la popolazione locale chiamata Kuku Yalanji.

– Flinders Ranges
I tramonti che vedrete da qui, nell’Australia del Sud, saranno indimenticabili. Molti si riuniscono qui al Prairie Hotel di Parachilna, dove si può ammirare la coltre multicolore che il sole getta sul cielo desertico. Inoltre, nel suo ristorante potete incontrare dai cowboys agli artisti in cerca di ispirazione.

– Grande Barriera Corallina
Una delle creazioni più sorprendenti della natura è sicuramente questo labirinto di isole, lagune, canali e caverne arredati da un’incredibile varietà di flora e fauna marine. Si trova lungo la costa del Queensland e per accedervi vi basterà mettere maschera e boccaglio e scendere sott’acqua. Anche se lo spettacolo è mozzafiato, ricordatevi di respirare.

– Red Centre
Anche in questo caso bisogna arrivare al tramonto per ammirare i fianchi arrossati di Uluru, anche conosciuto come Ayers Rock. Nei pressi potete anche godervi una cena romantica chiamata Sound of Silence, immersi nell’oscurità e nel silenzio e coperti da una coltre di stelle come non l’avrete mai vista.