Search
Friday 23 April 2021
  • :
  • :

Tre paesi da non perdere sul Lago Maggiore

Il Lago Maggiore è da sempre una località rinomata grazie agli splendidi paesaggi del territorio. Infatti il Lago Maggiore è immerso in un contesto naturale ricco di giardini botanici, parchi e riserve in cui dimorano tantissime varietà di flora e fauna. Inoltre si trovano anche testimonianze storiche come castelli, borghi medioevali, palazzi sontuosi e dimore antiche. Per approfondire la storia e la conoscenza del Lago Maggiore, si può partire dalla scoperta dei vari paesi ubicati sulla costa del lago. Sono molte le cittadine che si affacciano sul lago e tutte meriterebbero una visita, ma di seguito sono descritti soltanto tre dei paesi da non perdere sul Lago Maggiore.

Verbania
In Piemonte, sulla sponda occidentale del Lago Maggiore, si trova Verbania, una cittadina che offre ai visitatori arte, cultura e natura. Verbania è un comune esteso ed è composto da diverse frazioni, tra cui le più grandi sono Intra, Suna, Pallanza e Fondotoce.
A Verbania e nei dintorni si possono visitare tante cose per scoprire di più su questo posto. Una delle attrazioni principali della città che attira tutti i turisti è Villa Taranto con i suoi Giardini Botanici. La villa si trova nel quartiere di Intra e vanta migliaia di specie diverse di piante. All’interno dei giardini all’inglese si trovano fontane, cascate, serre e terrazze, un vero spettacolo per gli occhi e per l’anima. Un’altra chicca da non perdere a Verbania è il Museo del Paesaggio nel quartiere di Pallanza. Nel museo sono contenute diverse opere d’Arte come dipinti, sculture, oggetti, reperti archeologici e archivi delle ville sparse nel territorio. Oltre a tantissimi edifici religiosi, ville, borghi caratteristici e centri storici, a Verbania è piacevole anche passeggiare sui lungolaghi fioriti da un quartiere all’altro, per godere appieno delle numerose viste lago che ci sono lungo il percorso.

Stresa e Isole Borromee
Al centro del Lago Maggiore si trova un paese turistico di rilevanza internazionale, Stresa. Conosciuta soprattutto come una location di lusso, Stresa possiede tante ville, giardini, parchi e bellissimi panorami.
Nel centro storico del paese si può visitare la Villa Ducale che è una delle costruzioni più antiche, infatti era il palazzo preferito della nobiltà europea. All’interno della villa si trova un museo e una biblioteca contenente numerosi libri di medicina. La villa poi, è circondata da stupendi giardini all’italiana in cui ci sono piante esotiche.
Stresa inoltre è il punto di partenza per le Isole Borromee, conosciute in tutto il mondo e sono costituite da tre isole: Isola Madre, Isola Bella e Isola dei Pescatori.
Isola Madre è la più grande delle tre. Si può visitare il palazzo antico che contiene al suo interno gli arredi della famiglia Borromeo. All’esterno del palazzo c’è un meraviglioso giardino ricco di piante e animali come pappagalli e pavoni.
L’Isola Bella in passato era soltanto un piccolo villaggio di pescatori. Successivamente Carlo Terzo Borromeo volle costruire un palazzo dedicato alla sua consorte. Ad oggi il palazzo è accessibile a chiunque voglia apprezzare la sua storia e la vista spettacolare del Lago Maggiore che si può ammirare dalla terrazza superiore.
L’Isola dei Pescatori è l’unica a non essere stata di proprietà dei Borromeo ed è tutt’oggi abitata, anche se da poche persone. È caratteristico passeggiare per gli stretti vicoletti dell’isola e vedere i balconi delle case pieni di pesci lasciati ad essiccare.

Arona
Una delle località più note del Lago Maggiore è Arona e rientra nei paesi da non perdere se si progetta una visita in questo posto. Arona nasce come piccolo borgo di pescatori ma i Visconti la trasformarono in una fortezza difensiva.
Trascorrere del tempo ad Arona è davvero rilassante. Infatti il lungolago curato nei minimi dettagli è il posto perfetto dove poter passeggiare mentre si osserva il Lago Maggiore e si finisce con la veduta della rocca di Angera che domina dall’alto.
Da vedere ad Arona è la Rocca, una fortezza dove ad oggi sono rimasti ben pochi resti, ma ci sono numerosi locali in cui prendersi un pò di tempo per godersi qualche drink mentre di fronte si ha la vista mozzafiato del lago.