Search
Friday 5 March 2021
  • :
  • :

Roma Comics & Games 2012 | Fuori le Mura

Roma Comics & Games 2012

5 marzo 2012

di Elisa Carifi

Torna la nuova fiera mercato capitolina tutta dedicata al magico mondo dei fumetti al Palalottomatica

Incredibile successo per la seconda nuova edizione del RomaComics & Games 2012, svoltasi dal 2 al 4 marzo . Forse non tutti sanno che questa manifestazione ha più di vent’anni. Infatti Roma Comics nasce nel 1989, e prosegue con scadenze bimestrali per ben 4 anni presso il Centro Congressi “Parco dei Principi”, e poi alla Fiera di Roma nel 2002, ideata, animata e organizzata dalla creatività’ di Paolo Puccini che però negli anni che vanno dal 1994 al 2010  sposta il fulcro della sua attività’ a Milano dove organizza Fumettopoli e Comiconvention. Oggi questa scoppiettante Fiera torna a pieno regime a coinvolgere tutti gli appassionati del colorato e vivace mondo dei fumetti con una seconda edizione fresca e intelligente.

Anche quest’anno la convention ha avuto come location l’immenso e suggestivo spazio del Palalottomatica, capace di accogliere senza alcun disagio la folla di visitatori che soprattutto nel fine settimana ha invaso ogni angolo della Fiera. Fin dal primo giorno i corridoi degli stand erano gremiti di pubblico, gli espositori hanno allestito i loro spazi con novità, fumetti, DVD, gadget, modellini e prodotti manufattoriali tutti da acquistare, e i primi cosplayers come in ogni fiera del fumetto che si rispetti, si aggirano tra la gente per farsi ammirare nei loro meravigliosi costumi. L’edizione 2012 è stata ricca d’eventi e novità, numeri introvabili, pezzi rari da collezionismo, contest dedicati all’arte del cosplay, sezioni di videogames, il vinile da collezione e autori disposti ad incontrare direttamente i loro fan.

Anche quest’anno grande spazio a numerosi ospiti e nuove uscite sul mercato italiano e visibilità assicurata a disegnatori e sceneggiatori.
Venerdì 2 marzo, ad esempio, è stato presentato uno dei lavori più controversi di Antonio Montanaro: Ephebus, I fiori dell’Impero, opera dal tratto elegante ambientata nelle atmosfere più sensuali dell’epoca greco-romana.

Per rimanere nell’ambientazione capitolina, sempre venerdì si è svolta la tavola rotonda dedicata a Romabot Centurion,  il superobot italiano sceneggiato da Fabrizio De Fabritiis e disegnato e colorato dal talento di Daniele Rudoni. Punto di forza di quest’opera è il fatto che sia realizzata e ambientato in Italia per la prima volta (nella fattispecie nella straordinaria cornice post-atomica di Roma), un’interessante trilogia di genere superobotico. Spazio meritato anche alle novità dal mondo del fumetto autoprodotto con l’anteprima del numero zero di Shadowplay, un fumetto che vuole unire il più tradizionale e amato stile italiano ad un soggetto innovativo, coinvolgente ed evocativo.
Il mondo dell’oscurità, gli intrighi di fantomatiche caste religiose e il fascino dark dei Lampyr sapranno trasportare in un immaginario mondo ricco di atmosfere allo stesso tempo affascinati e inquietanti nate dall’abile matita di Pierpaolo Pasquini e dal talento dello scrittore Renato Umberto Ruffino.

Immancabile lo spazio dedicato all’eclettico mondo dei cosplay con il ritorno del contest Re e Regina del cosplay che si è tenuta sabato 3 marzo. La gara si svolge con i normali canoni delle gare di genere, sfilata o interpretazione, fatto salvo che questa volta il tema è la coppia famosa. Nessuna solitudine è accettata o vista di buon occhio!
Ovviamente non poteva mancare il vero e proprio Cosplay Contest tenutosi nella giornata di domenica dove numerosissimi partecipanti hanno gareggiato nella speranza di ottenere la vittoria ed essere ripagati dell’impegno profuso nel creare costumi in alcuni casi davvero eccezionali.

Accontentati anche gli amanti dei videogames grazie all’impegno organizzativo quest’anno affidato a 16 Games dove oltre al materiale collezionistico che spazia dalle Action Figures ai videogames per tutte le console, è stato possibile usufruire di uno spazio ludico per potersi cimentare in giochi da tavolo e tornei di Yu-Gi-Oh e Magic. Inoltre sempre all’interno della fiera spazio libero, tutti gli appassionati del genere hanno potuto videogiocare grazie alle postazioni offerte e partecipare ai tornei di Pes 2012 per Ps3, fifa per Xbox 360. Novità di quest’anno è stata anche la presenza della sezione Sound & Vision, evento che ha permesso di trovare materiale soddisfacente per il semplice ascoltatore o amante della buona musica ma che ha soddisfatto anche il collezionista più esigente, alla ricerca del pezzo raro o della curiosità per completare o espandere la propria collezione.

RomaComics & Games 2012 riconferma un buon successo sia per gli addetti ai lavori che per i cosplayers, quanto per tutti gli amanti dei fumetti, manga e gadget di ogni genere. Oltre il clamoroso successo annuale di Romics, la Capitale è madrina di una nuova Fiera del fumetto che dimostra di essere ancora una volta un esperimento riuscito.

Share