Search
Tuesday 28 January 2020
  • :
  • :

Community online: il ruolo determinante nella promozione del brand

Il ruolo delle community online sta diventando sempre più importante. Con la diffusione di internet, moltissimi utenti del web ormai fanno parte dei veri e propri gruppi online, i quali sono accomunati spesso da interessi simili. È davvero molto complesso analizzare il processo che porta un utente a decidere di entrare a far parte di una community online. Un po’ si tratta di una nuova tendenza, ma sono tanti i risvolti psicologici che inducono un utente a decidere di entrare a far parte di un gruppo costituito sul web.

In ogni caso questi gruppi online costituiscono un punto di riferimento importante anche per i professionisti del web, che possono trovare gli spunti adeguati per promuovere un determinato brand. Esiste un collegamento molto stretto tra community di internet e opportunità per rendere visibile un determinato marchio. Il compito di mettere in atto strategie adeguate per raggiungere questo obiettivo è quello del web marketing specialist.

Che cosa sono le community online

Le community online sono dei gruppi di utenti su internet che si riuniscono virtualmente spesso per condividere interessi e passioni in comune. Oggi la diffusione delle community virtuali è dettata anche dalle nuove occasioni che offrono i social network.

Le relazioni virtuali sono diventate un punto di riferimento importante. Nelle community ci si confronta, ci si scambiano opinioni e si riesce ad intrattenere un rapporto interpersonale molto variegato.

Le community online sono degli spazi web che danno la possibilità di condividere con gli altri ciò che piace o di partecipare in una sorta di “piazza virtuale” alla discussione comune con il proprio parere. Quanto può in questo senso essere importante tutto ciò per diffondere l’identità di un marchio?

La strategia da usare nelle community online

Un bravo professionista del web marketing sa perfettamente come sfruttare le relazioni virtuali all’interno delle community online per promuovere un brand e per dare la possibilità ad un’azienda di accrescere i suoi piani di business.

È compito del professionista del web favorire la partecipazione attiva tra gli utenti della community. Spesso, per esempio, una tattica che viene utilizzata è quella di entrare in contatto diretto con i cosiddetti influencer.

Gli influencer si configurano di solito come i membri più attivi del gruppo e come quelli che sanno trascinare con le loro opinioni e il loro modo di essere quasi tutti i membri della community. Essere in contatto con gli influencer può diventare davvero importante per la promozione di un marchio, perché l’influencer può influenzare gli altri membri del gruppo, spingendoli per esempio all’uso di un prodotto o all’utilizzo di un determinato servizio.

Di solito i comportamenti degli influencer vengono seguiti dagli altri membri della community, proprio in virtù del ruolo rappresentativo e di fiducia che l’influencer detiene.

Molto importante per la diffusione del brand è che vengano ascoltati i pareri di tutti gli utenti, i quali possono dare consigli che si possono prendere come spunto per poi migliorare un prodotto stesso. Tutto ciò crea un rafforzamento dei legami sociali virtuali e contribuisce ad instaurare un clima di fiducia che rafforza sempre di più il valore della stessa community.

Il dialogo tra azienda e potenziale cliente

Uno dei principali obiettivi che il professionista del web marketing si propone di raggiungere è quello di creare un dialogo tra l’azienda, quindi il brand, e i potenziali clienti. D’altronde pensiamo che ogni membro all’interno della community possa avere le caratteristiche per diventare un cliente.

Non dobbiamo pensare ai membri di una community online come dei partecipanti passivi, perché essi agiscono secondo modelli di comportamento molto importanti da sfruttare per stimolare l’acquisto.

Saper intraprendere una comunicazione giusta tra prodotti offerti dall’azienda e soddisfacimento dei bisogni essenziali degli utenti significa gettare le basi per invogliare all’acquisto. Per esempio attraverso le community si possono anche proporre delle offerte vantaggiose, delle promozioni destinate proprio a chi interagisce online con l’azienda.

In questo modo il brand si configura sempre di più come un’opportunità di affidabilità che i clienti non possono trovare altrove. Un processo che, visto in questo modo, può veramente portare buoni frutti per lo sviluppo di una strategia aziendale.

Ormai le stesse aziende hanno capito l’importanza di queste procedure, per questo se ne servono sempre di più per rendere più visibile il marchio di cui sono portatrici.