Search
Tuesday 21 May 2019
  • :
  • :

Prepararsi per il colloquio di lavoro

colloquio di lavoroRicevo la telefonata di un’azienda per un colloquio di lavoro? O ricevo una convocazione via mail. Come devo preparami? Che cosa devo aspettarmi? Con quale spirito devo andare?

Un colloquio di lavoro, un colloquio di selezione del personale è un’esperienza particolare, in cui la prima cosa da considerare è che non è come andare a un esame in cui è chiaro quello che devo sapere – il programma di studi – e quello che l’esaminatore mi chiederà – gli argomenti dell’esame – e anche i criteri che saranno adottati per valutare, fino a comprendere anche il punteggio che otterrò. Un altro elemento da considerare è che sarà giudicato non solo e non tanto quello che dirò, ma anche come lo dirò e complessivamente per quello che sarà il mio comportamento al colloquio. Quindi non è importante prepararsi sulla materia, concentrarsi sui contenuti, quanto capire che cosa si aspetterà il mio interlocutore. Se il colloquio avviene per un’azienda che cerca contabili, che offre un lavoro a tempo indeterminato in un ambiente poco stimolante, è facile che cercherà persone che sono motivate da un lavoro ripetitivo, affidabile, tranquillo, adatto a persone che hanno voglia di lavorare ma poche motivazioni di crescita e di successo.

Se invece mi si offre un lavoro commerciale, un lavoro di relazioni, orientato al risultato, se ad esempio ad offrirlo è un’azienda come Accueil, che offre a clienti nazionali servizi commerciali di vendita telefonica outbound (e cioè attivi, in cui si chiama il cliente e non si viene chiamati da lui), tutto cambia. Qui dovrò dimostrare di avere motivazioni a un lavoro dinamico, in cui devo avere capacità relazionale, iniziativa commerciale, spirito intraprendente. E questo si capirà non tanto dalle cose che dico, ma dal modo in cui mi comporto: è il comportamento durante il colloquio che sarà esaminato con maggior dettaglio e attenzione. Dovrò essere sicuro di quello che cerco, dovrò fare domande e non solo offrire risposte, dovrò mostrare di essere interessato e motivato. Un colloquio di lavoro è una prova complicata per il professionista che la imposta, ma è anche una prova in cui il candidato deve dare il meglio di sé.