Search
Thursday 6 May 2021
  • :
  • :

Cosa tenere in considerazione prima di aprire un franchising cartucce e toner

Perché aprire un franchising

Sempre più utilizzata nel campo commerciale, la formula del franchising offre una serie infinita di vantaggi. Innanzitutto per iniziare la propria attività non occorre avere molta esperienza nel settore. Molto spesso infatti sono le varie aziende ad offrire, compresa nel costo di affiliazione, tutta la formazione necessaria per ottenere i successi sperati.

Non occorre avere grandi capitali iniziali da investire. Molti franchisor offrono la possibilità di diventare loro partner investendo capitali minimi. Molto spesso è sufficiente disporre di piccoli fondi commerciali per iniziare la propria attività di vendita cartucce e toner per stampanti. Le dimensioni del fondo possono essere anche di soli 25 mq, purché si trovi in zone in cui risiedano almeno 30.000 abitanti.

Una delle caratteristiche principali che offre l’apertura di un’attività di vendita cartucce e toner in franchising consiste nella possibilità di sfruttare tutte le potenzialità che la casa madre offre. Un marchio prestigioso e ben conosciuto dal pubblico, una clientela affezionata ed il supporto pubblicitario che molto spesso accompagna il successo di ogni impresa. Potremo dire che il prezzo di ingresso, ovvero il capitale che la casa madre richiede per inserire il nuovo imprenditore nel suo marchio, offre la possibilità di ottenere una attività chiavi in mano.

L’affiancamento assicurato al franchiser dalla casa madre inizia dalle pratiche burocratiche necessarie per l’apertura della propria attività. Uno staff attento e preparato saprà fornire ad ogni nuovo affiliato consigli preziosi per la scelta della forma giuridica da adottare, oltre ad assisterlo nell’allestimento del nuovo punto vendita.

Vautare bene le offerte dei vari marchi di cartucce e toner

Nel momento in cui ci troviamo a scegliere il franchisor con cui intraprendere la nostra nuova attività, dovremo esaminare attentamente una serie importante di fattori. Oltre al fattore economico, ovvero al capitale iniziale richiesto dalla casa madre per aderire al contratto di affiliazione, occorre valutare bene la notorietà che i prodotti di quel determinato marchio hanno sul mercato.

Scegliere un marchio affermato e consolidato vuole spesso dire intraprendere una nuova impresa potendo contare sulla fiducia che nel tempo l’azienda ha saputo conquistare presso i propri clienti. Questo elemento costituisce una buona percentuale nel successo che potremmo realizzare. Molto spesso queste aziende richiedono capitali leggermente più alti rispetto ad altri marchi, offrendo però al tempo stesso la possibilità di recuperare quanto investito in tempi molto più brevi.

Un fattore importante nella scelta del brand a cui affiliarsi per la vendita di cartucce e toner per stampanti è rappresentato anche dalla possibilità che quest’ultimo offre di accedere al mondo digitale. Il successo avuto da internet in questi ultimi anni ha infatti decretato anche il successo delle vendite on line. Avere la possibilità di ottenere guadagni da un e-commerce rappresenta oggi una delle maggiori garanzie di successo.

Trattandosi di consumabili sono molti gli uffici ed i privati che ogni giorno scelgono la comodità di ordinare on line i prodotti necessari per effettuare le loro stampe in maniera autonoma. La scelta dell’azienda a cui affidarsi ricade spesso sui benefici che offre la consegna dei prodotti. Affidabilità, velocità di consegna e costi contenuti sono alcuni dei fattori che determinano il successo di un e-commerce rispetto agli altri della conocrrenza. Assicurarsi che il marchio a cui decidiamo di affiliarci offra le condizioni migliori permette di avere maggiori possibilità di successo.