Search
Wednesday 21 October 2020
  • :
  • :

Sicurezza in casa con infissi e porte blindate di massima sicurezza

Il problema dei furti in casa è, purtroppo, una piaga che non si riesce a debellare e la paura dei cittadini è giustificata, sulla base delle notizie che, quotidianamente, popolano giornali e notiziari. Mettere in sicurezza la propria abitazione è il primo efficiente metodo di prevenzione contro questo tipo di criminalità.

 

La sicurezza delle finestre

Soprattutto per gli appartamenti a piano terra, per le ville e le villette, è importante fare in modo che nessuno possa introdursi in casa passando attraverso alle finestre, molto accessibili in queste tipologie di unità immobiliari.

La scelta di infissi resistenti, che assicurino una chiusura sigillante, e che non siano semplici da rompere e sfondare, è una mossa preventiva molto intelligente.

Gli infissi blindati possono essere abbinati anche a sistemi di antifurto o inferriate per proteggere la casa, se si desidera, ad esempio d’estate, trascorrere la notte tenendo aperte le finestre. Un buon infisso blindato assicura e garantisce l’impossibilità di ingresso da parte di eventuali ladri, grazie ai materiali indistruttibili di cui è fatto, spesso alluminio, acciaio o ferro.

È molto importante anche considerare l’opzione dei doppi o tripli vetri o di un vetro antisfondamento, in modo che sia garantita la massima resistenza contro eventuali tentativi di violazione di proprietà o atti vandalici.

 

La porta blindata

Un’altra scelta ottimale, per vivere sereni in casa propria senza doversi preoccupare che qualcuno possa introdursi illecitamente, è quella di installare delle porte blindate a chiusura di tutti gli accessi dall’esterno. Le porte blindate prevedono l’inserimento di una lastra di acciaio all’interno della porta che, esteticamente, conserva comunque le caratteristiche di un qualunque portoncino in legno o altro materiale si prediliga.

Le porte blindate moderne, di ultima generazione, sono pensate per coniugare eleganza, raffinatezza e bell’aspetto alla sicurezza di cui gli appartamenti, purtroppo, necessitano, visto il proliferare di eventi criminali e la preoccupazione che, giustamente, attanaglia le persone.

Con una porta blindata si possono dormire sonni tranquilli perché è impossibile sfondarla, manometterla o tagliarla per riuscire ad aprirla.

 

L’incentivo economico statale per la messa in sicurezza

La Legge di Stabilità approvata a gennaio 2017 ha tenuto conto di questo problema e ha messo, a disposizione dei cittadini, l’opportunità di beneficiare di uno sgravio fiscale sulla sostituzione di infissi e porte per metterne di più sicuri.

Presentando, in fase di compilazione di dichiarazione dei redditi, le fatture relative all’acquisto ed al montaggio di infissi e porte blindate, si otterrà uno sconto sulle tasse del 50%. Il bonus è valido per tutte le sostituzioni effettuate nell’arco del 2017, quindi ancora in vigore.