navigabileDedicated server pricingrinomatidalloserve aiuto organizzareancheamatolavoroWindows hosting indiadella
Search
Saturday 16 December 2017
  • :
  • :

Come e dove organizzare una gita fuori porta di Roma

Roma è una città meravigliosa, ricca di storia, reperti archeologici e, nelle zone immediatamente in periferia, anche di natura. Esistono numerosi luoghi in cui organizzare una gita fuori porta a pochissimi km dall’Urbe. Dedicare una giornata alla visita delle zone limitrofe, consente ai romani, ma anche a coloro che si trovano in città per pochi giorni per motivi di lavoro o turismo, di assaporare un’atmosfera diversa, lontana dagli stereotipi e dai preconcetti.

Roma è stata fondata da Romolo e Remo su una vallata baciata dal sole, nel pieno di una campagna rigogliosa e molto vicina al mare, in quanto la posizione favorevole, doveva essere sfruttata appieno per gli scambi commerciali e lo sviluppo dell’area urbana e così è stato.

Nonostante l’ampliamento esponenziale della popolazione, che ne ha visto crescere l’espansione, Roma rimane comunque circondata da parchi e spazi verdi in cui le specie animali e vegetali sono presenti in maniera massiccia. Molti tour operator organizzano queste gite inconsuete, proprio per mostrare al pubblico il volto diverso della capitale.

Tivoli

Gli amanti della storia non possono certamente perdere la visita alla città di Tivoli, un borgo medievale raggiungibile anche con i mezzi pubblici che ha conservato nel corso del tempo la sua bellezza. Il paese è caratterizzato da casette in pietra che si sviluppano su una pianta conica alla cui estremità è posta una vera e propria gemma: Villa Adriana. Villa Adriana è la domus voluta e fatta costruire dall’Imperatore Adriano per trascorrervi i momenti di pausa dallo stress della corte, composta da vasche e fontane realizzate interamente in marmo bianco e con statue in ottimo stato di conservazione, rappresenta il luogo ideale per fare una passeggiata nella storia.

Il lago di Bracciano

Il lago di Bracciano costituisce un punto di riferimento per coloro che desiderano fare una gita fuori porta nella tranquillità della natura. Il lago è navigabile con apposite barchette a noleggio o con il battello messo a disposizione dal Comune e consente di vedere da vicino molte specie animali come gli eleganti fenicotteri o i dispettosi cormorani che nidificano nelle aree nascoste della spiaggia.

Organizzare una gita fuori porta a Roma non è difficile, basta capire esattamente come si vuole trascorrere la giornata. Gli sportivi, ad esempio, possono trovare numerose manifestazioni alle quali partecipare, sia a livello nazionale che regionale, rivolte ai non professionisti.

Il mare, situato a pochi km, raggiungibile agevolmente sia in automobile che in treno, è un luogo molto amato dai romani che, proprio come abitudine trascorrono spesso la domenica o i giorni di festa a Ostia o Fiumicino, per mangiare il pesce fresco nei ristorantini più rinomati e fare una passeggiata, in particolare in bassa stagione in quanto in estate le spiagge sono letteralmente prese d’assalto.

Un altro spunto per una gita è rappresentato dalla montagna del Terminillo, località montana fruibile in ogni stagione, sia come stazione sciistica per lo svolgimento degli sport invernali, sia come luogo di relax in cui respirare a pieni polmoni l’aria pulita. La montagna è la location perfetta per i pic nic all’aria aperta, per i giochi e, per gli appassionati del genere, anche per le attività sportive estreme, come l’arrampicata e il free climbing.

Se ti serve aiuto per organizzare una gita fuori porta di Roma, visita il sito Romabbella.